Fuga d’amore in una villa di campagna

 
matrimonio  fuga d'amore Verona
 
 

Fuga d’amore, per Aleia e Zachary, una coppia di Los Angeles che ha deciso di celebrare la loro unione a Villa Sogara, un’antica residenza circondata da vigneti e ulivi. Una villa ricca di storia dove tra gli ultimi ospiti illustri hanno soggiornato l’imperatore Francesco Giuseppe I ed Elisabetta di Austria-Ungheria.

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Con Aleia e Zachary ci siamo conosciuti via Skype quando abbiamo parlato dei vari aspetti della loro fuga d’amore: i fiori, lo stile e la palette. Hanno scelto uno stile molto naturale e romantico perfetto per la location. La palette verteva sulle diverse nuances del rosa cipria, del bianco e dell’argento. In tutte le creazioni floreali la peonia è stata al centro dell’attenzione. A questo fiore ho abbinato  lisianthus, rose bianche, scabiose bianche, sinuosi rami di profumato gelsomino, spirea bianca e  viburnum palla di neve.  Per la tonalità argento dei verdi ho scelto il senecio e l’eucalipto.  

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

La cerimonia con pochi intimi si è svolta nel giardino della villa che si affaccia sui vigneti della tenuta. Un tocco floreale per le due panchine in legno verde e per le sedie vintage in ferro battuto.

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The fashion Wedding

Ph @The fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Sotto il porticato della villa, per la cena,  è stato allestito il tavolo imperiale  con dettagli che gli sposi hanno scelto assecondando il loro gusto: tovaglia rosa antico, coppe in vetro lavorate in oro e verde e posate in oro.  Al centro la  coppa in vetro trasparente con una creazione floreale, perfetta per la mise en place, dove le peonie sono state le regine indiscusse.

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ph @The Fashion Wedding

Ringrazio la gentilezza e la disponibilità di Ela e suo marito, perfetti padroni di casa e la professionalità di Daniela che ha saputo catturare con la sua macchina fotografica l’atmosfera di una giornata veramente emozionante ed unica.

Location: Villa Sogara

Fotografie: The Fashion Wedding

 

Romantico matrimonio tra i vigneti

 
matrimonio estivo verona fiori
 
 

Atmosfera informale e frizzante per Hannah e Luke, una coppia inglese che lo scorso agosto ha deciso di celebrare il loro matrimonio tra i vigneti dell’incantevole location “ Tenuta Le Cave”.

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ho avuto i primi contatti con Hannah via mail. In seguito  abbiamo fissato una chiamata con Skype per conoscerci  e parlare in modo più approfondito dello stile, della palette e del mood che desiderava per il loro matrimonio.

Hannah e Luke hanno scelto delle nuance delicate nelle tonalità del bianco, del verde e con pennellate di rosa cipria per le decorazioni floreali. Lo stile era naturale e romantico, ideale per la location.

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

I fiori che ho proposto erano: rose di colore bianco e delicato rosa, lisianthus nelle tonalità del bianco, verde e rosa cipria, ortensie bianche e gypsofila bianca. I verdi erano tutti stagionali e locali, dall’ulivo al bosso,  dal lentisco all’edera.

matrimonio verona decorazioni floreali

La cerimonia simbolica si è svolta in una radura che si affacciava su un piccolo bosco, il perfetto scenario per l’arco in stile spettinato e naturale. Per le sedie degli sposi e degli ospiti ho creato dei piccoli bouquet in bianco e verde legati con nastri di raso ed organza bianca.

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Per i bouquet delle 5 damigelle, tutte in abito in grigio perla, ho creato dei bouquet romantici e frizzanti in bianco e rosa cipria.

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph Sergio Sarnicola

Ph Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph Sergio Sarnicola

Ph Sergio Sarnicola

Per, il suo bouquet, Hannah ha scelto il bianco e verde. Un bouquet in stile naturale perfetto per l’ abito e l’acconciatura.

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph Sergio Sarnicola

Ph Sergio Sarnicola

Per la cena all’aperto, candele e piccoli mazzolini in vasi di vetro appoggiati  lungo il tavolo imperiale.

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Poter incontrare gli sposi personalmente dopo mesi di contatti virtuali è sempre un piacere e una sorpresa.

Hannah e Luke sono una coppia adorabile, innamorata e gioiosa.

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Un grazie alle stupende foto di Sergio Sarnicola



 

Verona la città dell'amore

 
matrimonio verona  bouquet da sposa
 
 

Oggi dedico questo post alla splendida e romantica Verona, città che mi ha accolto al mio rientro dopo anni di permanenza  all’estero.

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Una città che ho potuto scoprire nel tempo, con le sue splendide chiese, i suoi vicoli, i suoi  palazzi e…

Una città vista con gli occhi delle coppie che hanno deciso di sceglierla per il loro grande giorno.

Ringrazio Marco, Sergio e Paolo per i loro scatti.

Ph @ Marco Bravi

Ph @ Marco Bravi

Ph @Marco Bravi

Ph @Marco Bravi

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Sergio Sarnicola

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

@ Ph Paolo Castagnedi

@ Ph Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

 

Un viaggio ispirazionale nel mondo del floral design

 
corso di floral design
 

A luglio mi sono ritagliata un paio di giorni per andare nel Nord dell’Inghilterra a conoscere Fiona, titolare di Firenza Floral Design (una dei 20 top floral designer selezionati dal quotidiano inglese The Telegraph). E’ da tempo che seguo il suo lavoro e trovo il suo stile molto interessante. Siamo riuscite, tra i nostri vari impegni, a trovare una giornata libera per incontrarci.

Fiona  e i suoi adorabili cani mi hanno accolto nella loro dimora, una storica casa di campagna  nella splendida regione dello  Yorkshire. Sedute nel romantico giardino ci siamo confrontate sugli stili e sulle fonti di ispirazione. Per entrambe la natura è la base del nostro lavoro.

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph Belle and Beau

Ph Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Non sono mancati i fiori per creare  unici bouquet e composizioni in vaso.  Per me è stato molto interessante poter usare una tecnica diversa.

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Con gli stessi fiori ciascuna di noi ha realizzato il proprio bouquet, uno diverso dall’altro.

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and beau

Ph @Belle and beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

Proseguendo nella giornata ho anche incontrato Holly una fotografa che ha scattato queste poetiche foto.

E voi cosa fate quando avete bisogno di trovare l’ispirazione?

Ph @Belle and Beau

Ph @Belle and Beau

 
 

4 aspetti imprescindibili per creare un tavolo impeccabile

 
Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

 
 

Ad ottobre ho organizzato il corso master di floral design dedicato all’allestimento di una tavola impeccabile. In questo corso ho coinvolto Manuela Piccoli (interior design) per la sua conoscenza dell’etichetta nella preparazione della tavola.

Nel sviluppare il tema del master mi sono focalizzata su 4 aspetti che ritengo fondamentali :

  • stile

  • palette-fiori

  • mise en place

  • less is more

    Stile

Sono partita dalla scelta dello stile. Volevo  uno stile molto romantico, elegante e barocheggiante. Durante le mie ricerche ho scoperto che per il 2019 una delle tendenze che saranno presenti nei matrimoni è proprio il “New baroque”. Trovo molto interessante come venga rivisto e proposto il barocco nel mondo attuale.  Ci sono degli elementi che lo caratterizzano (oro, ville barocche, ricchezza nelle decorazioni) ma che poi ognuno di noi può rileggere, modificare, aggiungere o togliere in base al proprio gusto e stile.

Palette/fiori

Di pari passo con la scelta dello stile ho individuato la palette di colori che avrei usato. Questo passaggio è sempre fondamentale per poter poi  scegliere i fiori e la mise en place.  In questo caso ho optato per la sontuosità delle sfumature del bordeaux a cui ho abbinato la luminosità dell’avorio-perla e la dolcezza dell’oro/caramello. 

Solo dopo aver scelto la palette mi sono dedicata alla ricerca dei fiori e dei verdi che potessero esprimere la ricercatezza ed eleganza del barocco grazie alle diverse forme e petali.

Tra i fiori scelti c’erano:

  • rose da giardino “Antik Caramel” nella dolce sfumatura dell’oro/caramello,

  • rose da giardino Yves Piaget  “Ivory” con petali avorio così delicati e sottili che ricordavano la carta-seta giapponese

  • dahlia “Dark chocolate “ con i suoi petali vellutati dal color del cioccolato fondente

  • garofani  dall’intenso bordeaux e garofani color capuccino

  • la trasparenza perlacea delle foglie di lunaria

  • le forme allungate della matthiola e dell’amaranthus

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

PH @Paolo Castagnedi

PH @Paolo Castagnedi

Mise en place

Dopo aver definito lo stile ed i colori, ho incontrato Manuela  nel suo laboratorio/atelier per selezionare il tovagliato e la mise en place.  Avendo in mente lo stile e i colori abbiamo optato per la semplicità ed eleganza del bianco. Abbiamo scelto delle antiche tovaglie ricamate di lino e cotone, un elegante servizio di piatti in porcellana bianca con delicata bordura in oro, un servizio di posate antiche francesi d’argento e bicchieri in cristallo con delicati ricami trasparenti.

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Less is more

In tutti i miei lavori e creazioni non mi dimentico mai questa regola. In questo caso ha significato non aggiungere altri colori oltre a quelli già presenti nelle decorazioni floreali. Con Manuela siamo state subito d’accordo nello scegliere solo il bianco.

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

 Ed infine ricordatevi sempre di usare candele, di richiamare un dettaglio della tavola nel resto della casa o location e di scovare oggetti  che avete nelle vostre credenze e utilizzarle in maniera insolita.

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagendi

Ph @Paolo Castagendi

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

E in tutto questo la parola d’ordine è “divertitevi”!

Ph @Paolo Castagnedi

Ph @Paolo Castagnedi

Per Natale nel magico atelier di Luca Becchi, venerdì 14 e sabato 15 terrò due corsi per le decorazioni natalizie!

Un ringraziamento a Orietta per averci ospitato nella suo splendido relais e a Paolo Castagnedi per le incredibili fotografie.

 

Festa d'amore tra le dolci colline di Custoza

 
smwd_1154.jpg
 
 

Ho conosciuto Sarah e Martin l’anno scorso quando hanno deciso di celebrare il loro matrimonio fra le colline di Custoza. Si erano letteralmente innamorati della meravigliosa residenza di campagna di fine ‘600, Relais Corte Guastalla, e lì hanno organizzato la loro festa. Per la cerimonia hanno scelto l’intima e bucolica  chiesetta di campagna di San Rocco.

smwd_148.jpg
wedding-photographer-italy-verona-2.jpg
smwd_214.jpg
wedding-photographer-italy-verona-8.jpg
wedding-photographer-italy-verona-12.jpg
wedding-photographer-italy-verona-14.jpg

La scenografia floreale era a metà tra lo stile romantico e lo stile country. 

smwd_220.jpg
smwd_224.jpg
Untitled design (5).jpg
smwd_331.jpg
wedding-photographer-italy-verona-30.jpg
smwd_476.jpg
smwd_641.jpg

La palette era nelle delicate tonalità del bianco, del verde, con un tocco di pesca.

Per la scelta dei fiori accanto alla romantica peonia bianca (fiore preferito da Sarah) ho aggiunto la spettinata matricaria, la campestre astrantia , i boccioli sfrangiati dei lisianthus e i verdi rustici con l’ulivo il rosmarino e l’edera.

smwd_700.jpg
smwd_703.jpg
smwd_701.jpg
Untitled design (7).jpg
Untitled design (6).jpg

Le foto di Mario Casati hanno colto appieno l’atmosfera intima, gioiosa e  romantica di questa festa.

smwd_1125.jpg
Untitled design (8).jpg
smwd_1228.jpg
Untitled design (9).jpg
Untitled design (10).jpg
wedding-photographer-italy-verona-52.jpg

Un ringraziamento speciale  a  Cristiana  di My Perfect day   e Orietta impeccabile padrona di casa.

 

fiori in montagna

 
IMG_20180802_111357.jpg
 

Agli inizi di agosto ho trascorso alcuni giorni nell'incantevole Val di Fassa.

Mi sono rigenerata camminando tra i boschi, prati e vallate.

IMG_20180801_132836.jpg

Giornate intense dove la fatica delle camminate è stata ampiamente ricompensata dai profumi inebrianti dei boschi, dai panorami mozzafiato e dai coloratissimi fiori.

IMG_20180801_132028ok.jpg
IMG_20180803_102511.jpg
IMG_20180801_114735.jpg
IMG_20180801_125142.jpg

Non ho potuto non fotografarli!

Untitled design (1).jpg
Untitled design.jpg
3.jpg
IMG_20180803_154355.jpg

E voi come avete trascorso le vostre vacanze?

IMG_20180801_135751.jpg
 
 

Shoot tra le rovina di un castello medioevale

 
Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

 

Sul finire dell’inverno e l’inizio della primavera, sono stata coinvolta nella creazione delle decorazioni floreali per uno shoot dal sapore medievale tra le mura del castello di Arco.

Come sempre il processo creativo parte per me dalla scelta del colore. La tonalità principale che ho deciso di utilizzare per questo evento è stato il bordeaux. Un colore che considero elegante, versatile, raffinato e che dona una nota intensa in una qualsiasi creazione. 

Untitled design (12).jpg

Per il bouquet da sposa ho scelto di abbinare al bordeaux diverse tonalità di rosa in modo da esaltare lo stile romantico del vestito.

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Ho voluto creare un lussureggiante bouquet dove le consistenze e le forme diverse di petali e fiori  donassero  un stile morbido e raffinato.

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Per la decorazione della tavola  ho individuato fiori dalle diverse sfumature di bordeaux vinaccia: incredibili ranuncoli, ipnotici anemoni e raffinati tulipani. A questi ho aggiunto un tocco di pesca per illuminare il tutto. Candelabri antichi e piccoli vasetti con candele hanno reso magica la serata.

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

Photo @Valentina Fraccaroli

 

Ringrazio tutte le persone con cui  ho collaborato a questo progetto:

Foto / Valentina Fraccaroli
Video / Forever Film di Paolo Brentegani
Drone / Andrea Bianco
Stationery / Bee in Love – Wedding Design di Elisa Tedesco
Mua & Hair / L’officina del MakeUp di Claudia Jclo Make Up
Wedding Cake / Cremerie
Dress / Marianna Michelon
Suit / Baratto Lavis
Shoes / Anniel
Rings / MIOeTUO
Venue / Ai Conti – Break, fast & slow
Patrocinio / Wedding in Arco
Bride / Caterina Brazzoli
Groom / Fabio Porta